Valentino Rossi, recupero record: ad Aragon ci sarà

Un ritorno lampo e davvero sorprendente: Valentino Rossi sarà in pista domani per le prove libere del Gp di Aragon. Il Dottore è arrivato alla pista di Aragon attorno alle 14.30 ed ha effettuato le visite mediche ufficiali per ottenere l’ok a partecipare al Gp che si corre domenica. I medici della Dorna lo hanno visitato e dichiarato idoneo a scendere in pista nelle libere che iniziano domani.

La Dorna ha diffuso le immagini del campione pesarese che scende dall’auto con l’aiuto di una stampella e si dirige al suo motorhome. A chi gli chiedeva “come stai” Valentino Rossi ha risposto sorridendo: “Bene bene. Stavo meglio prima…!”. Il campione italiano potrà essere regolarmente in pista a soli 22 giorni dall’infortunio con frattura di tibia e perone della gamba destra.

Certo, il dottor Angel Charte, responsabile medico della Dorna, ha spiegato che la gamba di Vale non è ovviamente al 100% ma che ci sono le condizioni per consentire al pilota di guidare: “Se non ne fossimo certi non ci saremmo mai presi questa responsabilità” ha dichiarato poco dopo le visite mediche che hanno deliberato l’ok a correre del pesarese. Valentino Rossi è giunto in Spagna su un aereo privato ed è atterrato all’aeroporto di Saragozza. Poi in macchina ha raggiunto il Motorland Aragon dove parteciperà alla conferenza stampa ufficiale coi suoi colleghi piloti.