MotoGP: in attesa di nuovi esami alla gamba fratturata, crescono le possibilità di vedere Valentino Rossi ad Aragon

Valentino Rossi ad Aragon vuole esserci a ogni costo. Una decisione definitiva sarà presa entro domani mercoledi 20 settembre, dopo ulteriori esami medici.  Lo rende noto la Yamaha in un comunicato ufficiale pubblicato al termine della seconda giornata di test a Misano: una giornata durante la quale il Dottore è tornato in sella alla R1M per capire davvero la sua condizione fisica. Dopo le poche tornate fatte ieri  in pista e interrotte dalla pioggia che lo ha costretto a rientrare al box, oggi Valentino è tornato nuovamente a girare. A tal proposito nella stessa nota, la Yamaha precisa che la sessione privata è durata due ore, durante le quali il “Folletto di Tavullia” ha completato 20 giri.

Il comunicato della casa giapponese alimenta le speranze del popolo giallo. La Yamaha scrive: “Questa seconda giornata di test ha lasciato migliori sensazioni e un’impressione più positiva rispetto a ieri. Domani Rossi si sottoporrà a ulteriori controlli medici per verificare il progresso positivo della riabilitazione dopo di che prenderà una decisione definitiva sulla possibilità di partecipare al Gran Premio d’Aragona. La Yamaha rilascerà un ulteriore aggiornamento dopo il check-up medico.

La decisione finale è attesa nelle prossime ore. Entro la serata di domani dunque sapremo se Valentino Rossi deciderà di partire alla volta della Spagna. Giovedì poi dovrà sottoporsi alle visite mediche per ottenere l’idoneità per tornare sulla sua M1 nelle prime prove libere del venerdì: sarà questo il momento in cui si capirà veramente se il Dottore si sentirà in grado di affrontare un Gran Premio di 23 giri. Ad ogni modo, pronto al box ci sarà anche l’olandese della Superbike Michael Van der Mark, designato a sostituirlo qualora i riscontri non saranno quelli sperati.

Le speranze di vedere Vale ad Aragon crescono. Nonostante il dolore alla gamba  il test di oggi pomeriggio fa ben sperare sul rientro lampo. Papà Graziano a tal proposito ha dichiarato: “Sono ottimista anche se la gamba gli ha fatto molto male”. Anche Alessio “Uccio” Salucci, che ha seguito la sessione, ha parlato di “test positivo”. Non resta quindi che attendere l’esito della valutazione medica in base alla quale il nove volte iridato prenderà la sua decisione.