Il ritiro di Valentino: tutte le opzioni sul piatto

Date le innumerevoli notizie e gossip su un possibile ritiro di Valentino Rossi nel 2018, abbiamo deciso di elencare tutte le possibili opzioni che il campione di Tavullia potrebbere prendere in considerazione.

Secondo i gossip Valentino si ritirerà nel 2018 e il patron Carmelo Ezpeleta in persona dice: «Per me Valentino Rossi, il giorno in cui si ritirerà come pilota, continuerà qua. Se Valentino resterà qui, rimarrà la passione, perché la passione può essere verso di lui o verso il suo riflesso sui suoi piloti»

Secondo l’amico Uccio Valentino Rossi continuerà su 4 ruote:

«Non è ancora il momento di pensare al ritiro! E anche dopo, secondo me, continuerà a stare nel mondo dei motori, ma non farà il capo di un team. Magari come pilota di rally, o di Gt, non ce lo vedo a fare quello che hanno fatto Gresini o Cecchinello»

valentino-rossi-nascar-03

Il parere più negativo lo da l’ex campione Giacomo Agostini:

«L’80% dei tifosi che ha riempito Misano, per chi credete che fosse lì? Per Rossi .Alcuni dicono che il motociclismo è stanco di lui? Ma non scherziamo, per favore. Voglio vedere il motociclismo quel giorno in cui purtroppo, prima o poi, Vale deciderà di dire basta con le corse. E siamo sicuri che i colossi che investono miliardi nel Motomondiale vogliano avere meno interessi, pubblico, partecipazione, cioè sponsor? Il giorno in cui Rossi deciderà di smettere dovremo prepararci ad un periodo in cui non sapremo come rimpiazzare una figura imponente come la sua,è successo quando smisi io e si ripeterà la stessa cosa in questo caso. Perché Valentino non lo sostituisci così facilmente e perché, diciamo la verità, in giro non si vede nessun pilota italiano che abbia qualcosa che ricordi il suo talento».